Impianti Solari Termici e Termodinamici



Tecnologia
Solare Termodinamico

La novita' in fatto di rinnovabili termiche si chiama "Solare Termodinamico".

A differenza della soluzione tradizionale, la tecnologia solare termodinamica sfrutta il principio del ciclo frigorifero inverso.

Il sistema e' costituito da captatori ambientali e solari, un compressore, un condensatore (scambiatore di calore) ed una valvola di espansione; all'interno di questi componenti circola un liquido refrigerante (134-A, 407) a temperatura normalmente inferiore di quella esterna compresa tra -5 °C e -15 °C, permettendo così di assorbire il calore dell' ambiente, del vento o della pioggia 24 ore al giorno, come pure la radiazione solare diretta e diffusa. A questo punto il compressore richiama il liquido refrigerante trasformatosi in gas e lo comprime innalzandone la temperatura fino a 110/120 °C; Il calore prodotto viene ceduto all'acqua attraverso uno scambiatore di calore. Questo sistema ad assorbimento, riscalda l'acqua fino a 50/55 °C, risultando idoneo anche per il riscaldamento di grandi volumi, come quelli delle piscine, ha un'alta efficienza energetica permettendo risparmi di oltre il 65% rispetto ai sistemi tradizionali.

Il sistema e' efficiente e versatile. I vantaggi sono indubbiamente legati al funzionamento estremamente semplice ed alla tipologia di pannello, molto leggero e resistente, che non richiede alcun tipo di manutenzione. L'associazione dei vantaggi dati dal pannello (che sfrutta l'energia solare) e dalla pompa di calore (che preleva calore dall'ambiente circostante) permette la produzione d'acqua calda in qualsiasi circostanza funzionando anche in condizioni di scarso irragiamento. Il sistema puo' raggiungere valori di COP compresi tra 4 e 10.

I pannelli termodinamici sono di facile installazione e di ridotte dimensioni: ogni pannello pesa ca. 8 kg. e non sono necessarie particolari opere murarie in installazione. Questi pannelli non devono necessariamente essere fissati a tetto, non hanno l'obbligo di orientamento a Sud e vengono normalmente applicati su pareti esterne anche rivolte a Nord.



Tecnologia
Solare Termico

Il solare termico è una tecnologia usata ormai da decenni per la produzione dell'acqua calda sanitaria e per uso riscaldamento, per essiccazione, sterilizzazione, dissalazione e cottura cibi.

La tecnologia del solare termico consente di trasformare direttamente la radiazione solare in energia termica (calore). Una serie di pannelli solari (collettori), installati su una superficie piana o inclinata esposta a Sud (falda del tetto, terrazza...) o eventualmente a terra, costituiscono una superficie in grado di assorbire il calore del Sole.
All'interno dei collettori solari circola un fluido termovettore composto generalmente da acqua e da un antigelo atossico, per evitare il congelamento del fluido alle temperature minime, che riscaldato dai raggi solari viene fatto circolare da una pompa elettrica in uno scambiatore di calore per cedere calore all'acqua di un circuito secondario e accumulata in un serbatoio coibentato (bollitore).

L'acqua riscaldata ad energia solare, contenuta nel serbatoio, rimane calda a lungo e viene prelevata direttamente dal bollitore per lavare i piatti, fare il bagno o la doccia, durante la maggior parte dell’anno. Anche in giorni nuvolosi o a basse temperature, il sistema solare riesce a produrre una quantità non trascurabile di acqua calda. Sarà poi la caldaia o lo scaldabagno del proprio impianto ausiliario ad integrare il calore necessario a soddisfare il fabbisogno annuale.



I Marchi trattati